Mercurio su Torino

Mercurio su TorinoIn questi mesi il crepuscolo serale è dominato dalla luce di Venere, che si staglia luminosissimo nel cielo a occidente, subito dopo il tramonto. Il suo fulgore però, rischia di far passare inosservato un altro protagonista della prima serata, ben più dimesso e fugace: il pianeta Mercurio.

Mercurio è il pianeta più interno del Sistema Solare, perciò è molto difficile osservarlo: tramonta poco dopo il Sole o sorge poco prima. Spesso è appena percettibile nel chiarore del cielo e solo quando la sua elongazione è massima – dunque si discosta sufficientemente dal Sole – è possibile scorgerlo facilmente. In questi giorni è possibile osservarlo a sudovest, basso sull’orizzonte, subito dopo il tramonto.

L’occasione non durerà a lungo: poiché Mercurio orbita attorno al Sole in soli 88 giorni, già a fine febbraio ci supererà passando in congiunzione inferiore, per ricomparire all’aurora come “stella del mattino” verso metà marzo.

Canon 6D
Canon 70-200 mm f/2.8
ISO 1600, 0.8-1.3 s, 75mm, f/8

Time-lapse di 250 immagini
scattate tra le 18:28 e le 19:10 CET del 07-02-2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.