Diario canario / 4

Le cupole dell, osservatorio di Roque des Los Muchachos
Le cupole dell’osservatorio di Roque des Los Muchachos

(Ri)educarsi alla convivenza

C’è un particolare non trascurabile che distingue le mie saltuarie peregrinazioni per le valli alpine dalle sessioni notturne del workshop: in queste ultime non sono solo.
Di norma, zaino in spalla, sono io che decido dove andare, fermarmi, fotografare: il percorso è spesso dettato unicamente dalla mia volontà e dal (poco) buon senso; né mi sono mai preoccupato troppo di non disturbare i miei compagni di scarpinate, trattandosi al massimo di un paio di marmotte o qualche uccellino.

Continua a leggere

Diario canario / 3

caldera-de-taburiente
La Caldera de Taburiente vista da Roque de Los Muchachos.

Non è buio, il cielo

Alla fine un minimo dell’isola di la Palma l’ho vista, anche se principalmente durante gli spostamenti verso i luoghi dove avremmo passato la notte. Sì, troppo poco, ma tanto è bastato per capire come mai sia chiamata Isla bonita: è sufficiente metter piede fuori dai resort lungo la costa per ritrovarsi nel paradiso dell’escursionista, dell’astrofilo e del geologo. Continua a leggere