Buchi neri ed errori di battitura

Ovvero perché è un bene che non si trovino a 8 anni luce dalla Terra
(ma non per il motivo che pensate)

Crediti: Gabriel Pérez, SMM, IAC

Tre giorni fa, un articolo sull’Ansa raccontava del “risveglio” di un buco nero, dopo anni di apparente quiescenza. Una parte dell’articolo recitava:

“il buco nero […] si trova nella costellazione del Cigno, dalla quale prende il nome (V404 Cygni), è distante 8 anni luce dalla Terra e ha una massa pari a 10 volte quella del Sole. “

Cosa mi ha stupito di questa frase? La distanza. Perché 8 anni luce è pochissimo: meno della distanza di Sirio dal Sole.
Continua a leggere