Luna, Venere e Giove

Luna calante, Venere (al centro) e Giove (a destra in alto) nelle luci del crepuscolo mattutino.

Passo Rolle

Venere e le costellazioni del Toro e dell’Auriga sorgono da dietro le Pale di San Martino alle prime luci dell’alba.

Oronaye al crepuscolo

Venere sorge sulla val Maira e il monte Oronaye ai primi chiarori del nuovo giorno.

Con il Sole alto in cielo

Quali corpi celesti sono visibili durante il dì? Certamente il Sole, spesso la Luna e alcune volte… Venere.
Che fosse possibile lo sapevo, ma ancora non mi era capitato di riuscire a scorgere il pianeta nell’azzurro, con il Sole alto in cielo. Ci sono riuscito oggi, complice l’aria tersa della montagna e la Luna che, poco più a est del pianeta, ha aiutato nella ricerc

Un profilo familiare

L’autunno inoltrato, in Piemonte, è spesso sinonimo di nebbia e foschie, brume che invadono la pianura e risalgono il fondo valle, incuneate tra i pendii là dove il Sole fatica ad arrivare o manca ormai del tutto. È sufficiente però lasciare la pianura e salire anche di poco perché il cielo diventi terso e lo sguardo sia circondato dalle cime bianche dei monti. Non è mai tempo perso tornare in luoghi noti, perché cielo e paesaggio cambiano con le stagioni, e lo sguardo regala un’immagine conosciuta ma allo stesso tempo nuova.

Diario canario / 5

“Ritorno” non è soltanto percorrer l’andata a ritroso, in un succedersi di controlli, voli, scali e partite a scacchi per ingannare l’attesa. È puntare lo sguardo verso casa, verso il consueto, senza più l’emozione dell’incognita, ma carichi di ricordi…